Come sottolineato nella trattazione dei MATERIALI (a cui vi rimandiamo per un approfondimento) per poter creare una finestra in alluminio idonea a rendere confortevole l’abitazione è necessario ricorrere ad una lavorazione a taglio termico.

Nella lavorazione a taglio termico il profilo in alluminio è suddiviso tra interno ed esterno mediante l’interposizione di poliamide, materiale con conducibilità termica inferiore, il cui compito è quello di migliorare la prestazione di isolamento del serramento in alluminio.

Le finestre in alluminio, date le caratteristiche di leggerezza e meccanicità della materia prima, si prestano molto bene per le moderne architetture che vedono protagoniste, sempre più, ampie superfici verticali.

Quindi, le finestre in alluminio a fronte della loro elevata adattabilità alla chiusura di ampi spazi, mostrano un’elevata conducibilità termica.